ConcentusTrainer

gennaio 2, 2010
By

In questi giorni di ferie sono riuscito a ritagliarmi il tempo per iniziare un progetto che mi sta molto a cuore.

Da qualche tempo ho preso a cantare in un coro e la cosa mi ha preso non poco. Studiando i brani ho visto che c’è mancanza di uno strumento che permetta di imparare comodamente le parti secondo i principi della fraseologia (sostanzialmente a piccoli pezzi). Ovviamente ci sono strumenti anche molto complessi che permettono qualcosa di simile a quello che voglio scrivere, ma sono a sorgente chiuso, a pagamento o complessi, quindi mi sono rimboccato le maniche e cerco di fornire una alternativa.

In buona sostanza il problema da risolvere è questo: serve un programma che

  • sia in grado di riprodurre file midi
  • presentando a schermo la partitura per ogni voce
  • evidenziando le note
  • permettendo di incrementare/diminuire il tempo
  • permettendo di eseguire loop arbitrariamente scelti

L’ultimo punto è quello più cruciale per i coristi, in quanto l’obiettivo reale è quello di avere uno strumento che permetta di esercitarsi su una singola frase ad libitum, evitando di dover continuamente reimpostare il punto di partenza

Quello che pensavo sarebbe stato lo scoglio più grosso è stato già doppiato: la generazione di suoni sintetizzati in Flex. Per le voci non ho intenzione di essere obbligato ad avere dei sample mp3 da modificare a runtime, eventualmente questa sarà lasciata come opzione se ne avrò tempo/voglia e se sarà richiesta. Come scelta principale volevo creare qualcosa di simile ai sounfont più beceri e banali. Per quanto tutto sommato sgradevoli da ascoltare in realtà sono la cosa forse più comoda per il corista. La neutralità che hanno mette più in evidenza la struttura ritmica e melodica.

Ad ogni modo al momento sono riuscito tramite un tutorial molto illuminante a sintetizzare svariate voci in contemporanea tramite il flashplayer e la cosa pare funzionare senza problemi. Resta da valutare l’impatto sulle prestazioni quando saremo a regime, ma dato che flashplayer riesce a riprodurre contenuti HD senza grossi problemi non prevedo intoppi.

Per la decodifica dei midi ho trovato delle ottime e comode librerie in PHP e adesso sto valutando se fare tutto client-side riscrivendo le librerie PHP in AS o se mantenere un pezzo dell’applicazione server-side.

Rimane da vedere anche per la parte visuale come renderizzare la scrittura musicale, ma quell’aspetto per il momento lo tralascio. Presumo che andrò a pescare a piene mani dal sorgente di RoseGarden o di kmid o simili, dato che hanno già trovato una soluzione al problema.

La roadmap prevede una prima release per flash dopodiché inizierò il porting per Android e se la cosa sarà soddisfacente la metterò sul market (ovviamente free)

Va da sé che il progetto nasce per essere rilasciato sotto licenza aperta, quasi di sicuro GPL, ma sto ancora valutando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*