Le mie poche ferie

agosto 9, 2009
By

Il recente cambiamento di lavoro, con annesso trasloco, non mi sta lasciando molto tempo per aggiornare il blog come dovrei.

Oggi sono riuscito a ritagliarmi un po’ di tempo per mettere questo post. Sono in treno, con l’eeepc connesso in UMTS (o in umts letto come unza unza come una volta mi disse un cliente ai tempi dell’Emmezeta). Si viaggia a 45kB/s ed è tutto sommato stabile. Spero che ci sia copertura UMTS anche alle Tremiti(destinazione del viaggio per me).

Il treno ha persino la presa di corrente funzionante, avevo chiesto apposta il posto alfinestrino, ma non ci speravo poi molto.

Comunque sia, il viaggetto con connessione, aria condizionata, alimentazione non è poi così male 🙂 Mi sto ascoltando Soma.fm e ho provato anche le nuove stazioni che hanno messo su, ma per i miei gusti groove salad rimane inarrivabile per accompagnare i momenti davanti al pc.

A proposito di PC, sto usando l’eeepc di Micaela (quello da 7″) ed ho l’impressione di essere gulliver quand’era fra i nani :). Dimensioni eccessivamente pipccole a parte, è una buona macchina, specialmente adesso che finalmente ho messo su la Ubuntu. La Xandros che veniva fornita di default faceva abbastanza cagare, almeno per un utente non proprio di primo pelo come me.

Pare che ci sia anche un traghetto comodo come orario.Non guasterebbe dato che la sveglia alle 4 di mattina non è che mi abbia lasciato del tutto indenne, per non parlare poi dello scroscio di pioggia che ho fatto tempo a gustarmi nel tragitto a piedi fino alla stazione. Ovviamente quando sono uscito non pioveva. Ormai ho la nuvola dell’impiegato anch’io come Fantozzi.

Sarà l’astinenza da posting, sarà che in treno non c’ho un *zzo da fare e non riesco a dormirci, ma sto diventando prolisso. Passo e chiudo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*