apt e emerge: limitarne la banda

luglio 20, 2009
By

Limitare la banda in download di un programma è una cosa che in tempi di adsl può sembrare quasi inutile, ma in realtà quando si rivela necessariosi può diventare matti per cercare di farlo.

In particolare questo post mostra il modo per limitare l’utilizzo di banda quando si usano sistemi basati su debian o su gentoo.

Uno scenario può essere quello in cui si stanno aggiornando svariate macchine virtuali allo stesso momento e non si è avuta la possibilità di mettere un mirror dei repository in rete locale per emerge o per apt.

Con apt il trucco sta nel creare un file dal nome arbitrario in /etc/apt/apt.d/ (io l’ho chiamato 00limitdownload e scriverci dentro:

Acquire
{
http {
Dl-Limit "100";
}
}

La parte dell’http va ripetuta per tutte le voci che trovate dentro /usr/lib/apt/methods/ che vi interessa limitare. Il “100” sono kB/s

In ambiente Gentoo invece lo stesso risultato si ottiene facendo un override della direttiva FETCHCOMMAND e RESUMECOMMAND. Se non si mette anche la seconda si vedrà il processo di emerge scaricare allegramente a quanto la nostra linea permette se diamo un –resume come argomento. I comandi da dare sono:

FETCHCOMMAND="/usr/bin/wget --limit-rate=100k -t 5 -T 60 --passive-ftp -O "${DISTDIR}/${FILE}" "${URI}""
RESUMECOMMAND="/usr/bin/wget --limit-rate=100k -c -t 5 -T 60 --passive-ftp -O "${DISTDIR}/${FILE}" "${URI}""

e vanno inseriti come al solito nel make.conf

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*